Il tuo 5×1000 a Sol Mansi Onlus

Solmansi 5X1000 2014 2corretta

Il tuo 5×1000 a Sol Mansi Onlus

Cari amici e sostenitori di Sol Mansi Onlus,

vogliamo condividere con tutti voi la gioia per l’approvazione da parte della Fondazione San Zeno di Verona del progetto di costruzione del terzo padiglione scolastico della Scuola comunitaria San Zeno di Kuyo, che – una volta realizzato – permetterà ai nostri ragazzi di completare il loro ciclo di istruzione fino alla dodicesima classe (che corrisponde al termine della nostra scuola superiore).

Ovviamente il finanziamento della Fondazione non copre tutte le spese necessarie, per questo anche il contributo che ci arriva dalle scelte del 5 x 1000 ci può aiutare in tutte le altre attività che, come sapete, Sol Mansi porta avanti da oltre 10 anni: azioni e progetti che rispondono a sempre ai bisogni primari e concreti della popolazione locale – come l’acqua potabile, l’alfabetizzazione delle donne, l’istruzione dei bambini, la formazione dei giovani, il rafforzamento delle associazioni locali.

Vi ricordiamo quello che consideriamo un valore aggiunto dei nostri progetti, ovvero il fatto che Sol Mansi impiega sempre risorse locali, lavora in stretta collaborazione con le comunità a cui questi si rivolgono, affinché sia la stessa gente guineana ad essere protagonista del proprio sviluppo.

Ti chiediamo di preferirci, tra tante proposte, anche perché, riducendo al massimo le nostre spese di gestione, riusciamo a destinare tutti i fondi che raccogliamo alle nostre attività in Guinea Bissau.

solmansi 5X1000_2014_2corretta

Puoi destinare il tuo 5 x 1000 a Sol Mansi attraverso due semplici passaggi:

  1. Firma nello spazio riservato alle Organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS)
  2. Trascrivi il Codice Fiscale di SOL MANSI 974 068 505 82

Il 5 per mille non è una parte dell’8 per mille (per questo possono essere espresse entrambe le scelte), ma un’altra cosa, destinabile, per decisione del contribuente, ad associazioni di volontariato, Onlus (Organizzazioni non lucrative di utilità sociale), ricerca scientifica, ecc. Il totale del suo ammontare dipende dalla decisione dei contribuenti e quindi la mancata scelta ne diminuisce la quota complessiva.
In entrambi i casi, che si fornisca o no l’indicazione, nulla cambia per il contribuente, né in aggiunta né in sottrazione alla cifra “dovuta” al fisco. I titolari di un solo reddito da lavoro dipendente o di una pensione, o in generale tutti coloro che non devono presentare la dichiarazione dei redditi, possono consegnare l’apposita SCHEDA PER LA SCELTA DELLA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE in busta chiusa a un ufficio postale, a uno sportello bancario o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti ecc.).

Inutile dire che questo appello va diffuso in modo febbrile, cogliendo tutte le occasioni che ci si presentano, senza dimenticare il passaparola che è ancora e sempre molto efficace…. Naturalmente i veicoli istituzionali saranno i commercialisti, gli enti che aiutano i cittadini nella compilazione del 730 o del modello unico (Caf), i luoghi di lavoro…

Ringraziamo sin da ora chi la sceglierà anche quest’anno.

E’ importante che più persone possibile indichino il nostro codice fiscale per poter partecipare alla divisione in misura proporzionalmente maggiore.

Grazie a tutti voi! 🙂

Leave a Reply